Aggiornamento SEO di Google gennaio 2024


10
/ 100


10 gennaio
Testi di ancoraggio più accessibili

Cosa: nell’ambito dei nostri continui sforzi per rendere la nostra documentazione più accessibile, abbiamo aggiornato vari testi di ancoraggio in modo che siano più descrittivi della pagina di destinazione.

Perché: a seconda delle impostazioni di uno screen reader, l’utente potrebbe passare da un collegamento all’altro in una pagina, pertanto ciascun testo di ancoraggio su una pagina dovrebbe essere descrittivo, anche senza il contesto circostante.

9 gennaio
Cambiare i riferimenti @id per utilizzare gli hashtag

Cosa: cambia tutti gli esempi di codici di dati strutturati che utilizzano riferimenti @id in-page per utilizzare invece hashtag. Ad esempio, l’esempio di clip nella nostra documentazione di ricette.

Perché: è una best practice dello schema utilizzare gli hashtag come identificatori di nodi in-page risolvibili in RDF e vogliamo che i nostri esempi seguano le best practice. Tuttavia, non è necessario modificare gli ID esistenti se utilizzi ancora gli identificatori in-page.

Aggiunta del supporto per suggeredAge al Prodotto

Cosa: aggiunto il supporto per la proprietà suggeritaAge come alternativa a suggeritaMaxAge e suggeritaMinAge. Chiarito l’elenco dei possibili valori per le fasce di età nella nostra documentazione sui dati strutturati del prodotto.

Perché: vogliamo rendere più semplice e flessibile per le persone specificare le fasce di età per un prodotto. Inoltre, la formulazione precedente era confusa e non corrispondeva bene alla documentazione di Merchant Center sulle fasce di età dei prodotti.

5 gennaio
Chiarire la fonte primaria degli snippet

Cosa: abbiamo chiarito nella nostra documentazione sugli snippet che la fonte principale dello snippet è il contenuto della pagina stessa.

Perché: la formulazione precedente implica erroneamente che i dati strutturati e l’elemento HTML della meta descrizione siano le fonti primarie per gli snippet.


Testo del collegamento descrittivo
Quando aggiungi collegamenti di testo all’interno di una pagina Web, scegli attentamente quali parole collegare tramite collegamento ipertestuale. La regola generale è collegare sempre le parole chiave. Il collegamento delle parole chiave:
contribuire a migliorare l’ottimizzazione dei motori di ricerca
fornire maggiori dettagli agli utenti con vista funzionante che stanno scansionando la tua pagina web
fornire contesto a individui senza vista funzionante che potrebbero utilizzare uno screen reader o altre tecnologie assistive
Collegamenti, lettori di schermo e accessibilità

Il testo collegato dovrebbe avere senso fuori contesto. Questo perché gli screen reader spesso navigano da un collegamento all’altro, saltando il testo circostante. Leggeranno ogni collegamento ad alta voce, in ordine sequenziale.

Ad esempio, se il testo del collegamento è “Copper Country”, lo screen reader dirà “link Copper Country” e l’utente saprà che la pagina web a cui è collegato riguarda probabilmente il Copper Country. Se invece il testo del collegamento è “fai clic qui”, lo screen reader dirà “fai clic qui” e l’utente non avrà idea di cosa possa trattare la pagina web collegata.

Buon esempio

<p>Michigan Tech e il <a href=”/tour/copper-country/”>Copper Country</a> hanno l’atmosfera di una piccola città. Studenti e membri della comunità dicono che è giusto: non così grande da perdersi facilmente, ma nemmeno troppo piccolo. Un luogo ideale da chiamare casa.</p>

Cattivo esempio

<p>Michigan Tech e Copper Country hanno l’atmosfera di una piccola città. Studenti e membri della comunità dicono che è giusto: non così grande da perdersi facilmente, ma nemmeno troppo piccolo. Un luogo ideale da chiamare casa. <a href=”/tour/copper-country/”>Fai clic qui</a> per saperne di più.</p>

Un’altra funzionalità di cui gli utenti di screen reader possono trarre vantaggio è la possibilità di ordinare i collegamenti alle pagine in ordine alfabetico. Ciò è particolarmente utile se l’utente ha già in mente un collegamento specifico, come un modulo di contatto o un elenco dello staff. È importante mantenere le parole chiave più importanti all’inizio del testo del collegamento. “Elenco del personale” apparirà in ordine alfabetico come previsto. “Visualizza l’elenco del nostro personale” non lo farà.

Suggerimenti per scrivere il testo del collegamento

Utilizzare i seguenti suggerimenti per garantire che il testo del collegamento sia accessibile:

Evita di utilizzare un URL come testo del collegamento; soprattutto se è lungo o complicato
Gli URL potrebbero non essere facilmente leggibili da persone o screen reader
Mantieni le frasi collegate il più brevi possibile, pur mantenendo il loro significato fuori dal contesto. Ciò farà risparmiare tempo agli utenti dello screen reader, poiché sarà necessario parlare meno. Per esempio,
“fai un regalo” è preferibile a “per fare un regalo online clicca qui”
“contattaci” è preferibile a “puoi contattarci tramite”
Collega almeno una parola intera. Due parole sono comunemente migliori.
Sarà difficile fare clic su un collegamento costituito solo da una lettera o da un simbolo e non fornirà il contesto
Se devi aggiungere richieste di azione al tuo collegamento, inseriscile alla fine. Per esempio,
“Contattaci (apre il popup)” significa “Il link apre il popup: contattaci”
Non aggiungere la parola “link” al tuo testo
Cerca di assicurarti che ogni collegamento univoco sulla tua pagina Web utilizzi un testo di collegamento univoco
Se hai due diversi link all’elenco dello staff che portano alla stessa pagina, va bene. Se accedono a pagine diverse, dovrebbero essere diverse, ad esempio “personale dei servizi digitali” e “personale dei servizi di stampa”
Se utilizzassi “leggi di più” frequentemente, immagina quanto sarebbe frustrante per un utente di screen reader sentire “leggi di più” pronunciato più e più volte senza contesto
Non includere mai collegamenti vuoti, utilizzando href=””
Collegamento I

maghi

Per alcune pagine web potrebbe essere opportuno collegare un’immagine a una pagina web invece di collegare del testo. In questi casi, lo screen reader leggerà il testo alternativo dell’immagine (tag ALT) come testo del collegamento. Il tag ALT deve includere sia il contenuto che la funzione dell’immagine. Se l’immagine è decorativa, è necessaria solo la funzione.

Esempio di immagine decorativa

<p><a href=”/tour/copper-country/”><img src=”my-picture.jpg” alt=”Elenco del personale” /></a></p>

Esempio di immagine informativa

<p><a href=”/tour/copper-country/”><img src=”my-picture.jpg” alt=”Diagramma che mostra 200 pollici di neve totale; collegamento ai totali parziali mensili” /></a> </p>

Tecniche di programmazione opzionali

Potrebbero esserci casi in cui desideri mantenere il testo del collegamento generale, come “[leggi altro]”. In questi casi puoi utilizzare aria-label o aria-labelledby per fornire il contesto del collegamento agli screen reader.

Esempio di etichetta aria

La maggior parte degli screen reader leggerà ad alta voce l’attributo aria-label al posto del testo del collegamento. Ad esempio, un collegamento “leggi di più” relativo al Paese del rame può essere codificato come segue:

<p class=”right”><a href=”/tour/copper-country/” aria-label=”Copper Country”>[leggi di più]</a></p>

aria-etichettatoda Esempio

Potrebbero esserci casi in cui un titolo vicino può fungere da etichetta perfetta per un collegamento generale. In questo caso, puoi collegare il titolo al collegamento generale utilizzando aria-labelledby.

<h2 id=”copper-country”>Il paese del rame</h2>

<p>Michigan Tech e Copper Country hanno l’atmosfera di una piccola città. Gli studenti e i membri della comunità dicono che è giusto: non così grande da perdersi facilmente, ma nemmeno troppo piccolo.</p>

<p class=”right”><a href=”/tour/copper-country/” aria-labelledby=”copper-country”>[ulteriori informazioni]</a></p>

Invece di dire “link, scopri di più”, lo screen reader dirà “link, Copper Country”.

Test del testo del collegamento

Usare uno screen reader per leggere ogni collegamento sulla tua pagina web è il miglior test che puoi fare. Tuttavia, se non hai accesso a uno screen reader, leggi ad alta voce il testo collegato per ciascuno dei tuoi link. Qualcuno che stai leggendo capirebbe a quale contenuto ti stai collegando basandosi solo sulle parole collegate pronunciate?

Saperne di più

Per ulteriori informazioni sul testo del collegamento descrittivo:

WebAIM: Collegamenti e ipertesto
W3C: Scopo del collegamento (nel contesto)
OmniCMS

Per creare un collegamento all’interno del contenuto della tua pagina web, evidenzia il testo o l’immagine, quindi fai clic sull’icona del collegamento nella barra degli strumenti o utilizza la scorciatoia Cmd/Ctrl + K.

Per aggiungere un attributo aria-label o aria-labelledby, vai al codice sorgente utilizzando la barra degli strumenti.

Per aggiungere un’immagine con testo alternativo al corpo della pagina, leggi il passaggio quattro in Inserisci immagine. Per modificare il testo alternativo di un’immagine già presente nel corpo della pagina web, seleziona l’immagine e fai clic sul pulsante “Inserisci/Modifica immagine” dalla barra degli strumenti.

 

Aggiornamento SEO di Google gennaio 2024